Cosa Facciamo contro la muffa

  • Home
  • I
  • Cosa Facciamo contro la muffa

Rendiamo le pareti inadatte alla muffa e la stanza confortevole come la vorresti

Quando tocchi una parete che prima era fredda e, incredibilmente, ora la senti calda, ti regala una sensazione di serenità immensa.

La tua camera non ha più quella fastidiosa sensazione di umidità che si insinuava sotto le lenzuola.

Riscopri quel profumo piacevole che ogni stanza di casa dovrebbe emanare.

Questo è il cambiamento che Laurent ha personalmente vissuto grazie ai nostri servizi innovativi nella risoluzione dei problemi di muffa nelle case.

La sua esperienza parla da sé:

Foto profilo testimonianza Domei Laurent Capello

Laurent Capello

Avevo un totale di 4 ambienti che andavano trattati...

Hanno trasformato l'appartamento da un posto umido e con un odore sgradevole di bosco ad un ambiente pulito e sano.

Il segreto sta nel trovare LA CAUSA e eliminarla, una volta per tutte.

Ma qual è il modo migliore per affrontarla?

Per rispondere, dobbiamo prendere un momento per esaminare quali sono le condizioni che rendono una parete vulnerabile alle muffe.

Ci sono tre fattori principali da considerare:

  • Sbalzi di temperatura
  • Raffreddamento eccessivo della parete nonostante il calore generato
  • Aumento pericoloso dell'umidità

Sbalzi di Temperatura

Più manteniamo la temperatura stabile e costante, meno possibilità hanno le muffe di crescere.

Aumenti di temperatura sulle pareti, seguiti da lunghe fasi di abbassamento, influiscono sull'umidità dell'ambiente.

Questi sbalzi sono spesso causati dai sistemi di riscaldamento centralizzati, dove non hai il controllo diretto sul ciclo di accensione e spegnimento.

In tali situazioni, il rischio di sviluppo di muffe può aumentare.

Se invece gestisci autonomamente il riscaldamento e hai la possibilità di evitare alternanze tra periodi di funzionamento e interruzione per adattarli alla tua presenza in casa, ti consigliamo di farlo.

Lo stesso vale se tendi ad abbassare la temperatura del termostato durante la notte (una pratica comune), portandola a 18°C.

Sarai meglio protetto se la mantieni a 20°C

Raffreddamento eccessivo della parete

Ora, concentriamoci sui materiali con cui sono costruite le pareti, in particolare quelle perimetrali, poiché sono più esposte agli agenti atmosferici e, di conseguenza, più suscettibili alla crescita di muffe.

Ci sono diversi materiali utilizzati nella costruzione, tra cui il mattone pieno, il mattone forato, il cemento, il legno e la malta.

Ognuno di questi materiali reagisce in modo diverso alle condizioni meteorologiche quando si tratta di raffreddarsi.

Abbiamo una tabella che mostra un valore chiamato conducibilità termica.

Più questo valore è basso, migliore è la capacità del materiale di rimanere caldo, il che significa che isola termicamente in modo eccellente.

Ad esempio, il polistirene estruso ha un valore di conducibilità termica molto basso, pari a 0,035, il che lo rende un eccellente isolante termico.

tabella conducibilità termica dei materiali

Come puoi vedere, il cemento o il calcestruzzo possono essere tra i materiali più problematici, in quanto tendono a raffreddarsi molto rapidamente, rendendo le pareti estremamente fredde.

Un'altra causa comune di raffreddamento delle pareti è lo spessore.

Le nicchie dei termosifoni sono spesso luoghi in cui si possono verificare problemi di muffa proprio a causa dello spessore ridotto di quella parte di muro.

Inoltre, la presenza di lastre del davanzale può contribuire a condurre il freddo all'interno.

Le abitazioni meno recenti possono soffrire di questo problema in modo più severo. La progettazione venti o trent'anni fa, purtroppo, non teneva sufficientemente conto di questi aspetti.

Aumento pericoloso dell'umidità

Sono molteplici i motivi che possono portare l'umidità a raggiungere livelli critici o mantenerla sopra i limiti di sicurezza per prevenire la formazione di muffe. 

Ti fornirò un elenco di questi motivi, ma ti suggerisco di leggere gli articoli del nostro blog dedicati a ciascuno di essi, in modo da approfondire quelli che suscitano maggiormente il tuo interesse.

Prima di tutto, è importante fare una premessa su cosa rappresenta per noi l'umidità.

Si tratta della quantità di vapore acqueo presente nell'aria, che varia in base alle stagioni, alle condizioni meteorologiche e alla zona geografica.

Inoltre, è influenzata significativamente dal nostro stile di vita e comunque semplicemente nel vivere in casa e dai materiali utilizzati per le pareti e i soffitti.

Ora, concentriamoci su cosa può aumentare l'umidità all'interno di una stanza:

  • vivere gli ambienti
    Ognuno di noi genera al giorno 3 litri di vapore che deve essere eliminato
  • far fronte ai bisogni quotidiani
    asciugare i panni, cucinare, lavarsi, lavare i pavimenti
  • tenere chiuse porte e finestre
    situazione frequente quando il meteo non ci è amico
  • non usare la cappa di aspirazione in cucina
    il vapore di cottura è ricco di elementi organici degli alimenti. Aumenta l'umidità e deposita sui muri alimenti per le muffe. La cappa deve espellere all'esterno, vietata quella a ricircolo interno
  • avere problemi di umidità sui muri
    se ti trovi al piano terra. Umidità dal terreno porta dentro casa importanti livelli di umidità
  • infiltrazioni di acqua o perdite dai tubi
  • fare lavori di muratura
    pitturare, sistemare gli intonaci, incollare piastrelle

Cosa fare per risolvere il problema

Una delle prime cose da tenere a mente è evitare di seguire consigli su cosa fare che potrebbero essere forniti da amici o conoscenti che hanno affrontato situazioni simili a modo loro.

Tra i consigli comuni ci sono quelli di aprire le finestre più spesso, ma spesso questo è difficile da fare durante l'inverno.

Alcuni potrebbero suggerire l'uso di un deumidificatore, ma questa azione può essere difficile da eseguire ogni giorno per tutta la durata della stagione fredda.

Inoltre, il consumo di energia elettrica potrebbe aumentare notevolmente, e se ci sono più stanze coinvolte, spostare il deumidificatore diventa un compito impegnativo, e rimane comunque una soluzione temporanea.

La chiave per risolvere definitivamente il problema è concentrarsi sull'individuazione delle cause sottostanti che scatenano il problema dell'umidità. 

Se l'umidità è eccessiva, bisogna capire da dove proviene e cosa la mantiene alta.

Se è dovuta a difetti nella costruzione, è importante identificare questi difetti e trovare soluzioni senza necessariamente affrontare una ristrutturazione completa.

Due sono i pericoli dai quali devi difenderti

I veleni delle Muffe

Sai, le spore di muffa vengono rilasciate ogni ora, senza fine. Non sono solo la causa di fastidiose allergie, ma possono persino avere effetti sul sistema nervoso e indebolire il sistema immunitario.

L'odore di muffa e sottobosco che sentiamo spesso porta con sé sostanze tossiche, e le respiriamo continuamente.

Ciò che è ancora più preoccupante è che piccoli frammenti volatili di muffe possono finire nel nostro corpo, sia attraverso l'ingestione che l'inalazione, e possono scatenare processi infiammatori

La continua spesa di denaro

Pensare di dover dipingere le pareti ogni anno può sembrare un compito leggero e un risparmio iniziale.

Ma, in realtà, questa è solo una soluzione apparente, perché la "malattia della muffa" rimane nascosta, e nel tempo si aggrava fino a diventare un problema irrimediabile.

La spesa limitata iniziale si accumula poi con il tempo, e alla fine ci si ritrova a dover affrontare costi molto più elevati per risolvere un danno che è cresciuto al di là delle aspettative. Investire nella soluzione ora può evitarti costi maggiori e problemi futuri.

Ed è proprio ciò in cui ci siamo specializzati noi di Domei, poiché abbiamo un chiaro obiettivo:
tutelare le persone e togliere dalle loro stanze le muffe, incontrando l'esigenza di investimento economico di ognuno.

Richiedi il tuo sopralluogo

    Approfondimenti

    Articoli più letti da chi ha problemi di muffa

    Perché la Muffa Torna a Crescere – Pareti in Gesso

    Leggi il post...
    Perché la Muffa Torna a Crescere – Pareti in Gesso

    Eliminare Ponti Termici e Muffa senza fare il cappotto isolante

    Leggi il post...
    Eliminare Ponti Termici e Muffa senza fare il cappotto isolante

    “Quale tipologia di prodotti utilizzate?”

    Leggi il post...
    “Quale tipologia di prodotti utilizzate?”

    Intervento a Porto Viro

    Leggi il post...
    Intervento a Porto Viro