Muffa nera nella camera dei bambini

Muffa nera nella camera dei bambini

foto muffa sopra cassonetto della tapparella Domei

E’ il mese di maggio e sebbene la temperatura sia ancora fresca, il piacevole sole della primavera rende gradevole tenere le finestre aperte.

Tuttavia, l’odore di muffa penetra nelle narici in modo violento.

In passato sono stati usati diversi prodotti antimuffa e pitture, che hanno coperto le muffe, strato su strato.

Non le hanno uccide o eliminate, ma nascoste. 

L’inverno si è concluso da pochi mesi e la sua espansione è stata rapida, inaspettata.

Le conseguenze di così tanta muffa sono:

  • pitture crepate e non più aderenti
  • muffe vive sotto il polistirolo incollato nella nicchia del termosifone
  • macchie che si sviluppano verso il centro del soffitto

Come abbiamo agito per risolvere

Per comprendere le cause di così tanto sviluppo di muffe, si è reso necessario misurare le temperature delle pareti per verificare possibili punti critici.

Si è proceduto a verificare la presenza o meno di infiltrazioni d’acqua dall'esterno.

Si sono raccolte molte informazioni parlando con la famiglia, per comprendere quali abitudini o necessità hanno durante la giornata, perché alcuni comportamenti agevolano lo sviluppo delle muffe.

L’analisi approfondita (è durata un'ora e mezza) ha permesso di comprendere che:

  • il pH della pittura, quindi il tipo di pittura, favoriva la muffa
    le pareti si inumidivano eccessivamente in modo ciclico
  • il riscaldamento scaldava poco, andavano verificate le prestazioni
  • i diversi strati di pitture nascondevano molte più muffe di quante se ne vedevano sulla superficie

I lavori che sono stati eseguiti:

la stanza è ritornata ad essere salubre e priva di muffe vive, grazie all'utilizzo di una combinazione di due prodotti atossici e inodori capaci di raggiungere e sterminare le radici delle muffe in profondità e le spore depositate ovunque.

Le pitture sono state rimosse per permettere l'applicazione di un prodotto specifico contrario allo sviluppo di muffe senza che rimanessero tracce vitali negli strati più interni.

La stanza ospita tre bambini, che producono un'elevata quantità di umidità.

L'abbiamo dotata, pertanto, di un sistema di ventilazione meccanica capace di eliminare l'umidità senza disperdere il calore, a bassissimo consumo di energia elettrica e silenzioso.

Sono state quattro giornate di lavoro che ha dato molta soddisfazione, il cui risultato ha rasserenato i cuori della famiglia (e i nostri) perché il terrore muffa è stato scacciato e i bambini sono rientrati in una camera sana, sicura, profumata e bella da vedere.

Foto problema risolto muffe bordo alto parete camera bambini domei
Chiedi di fissare il sopralluogo con il tecnico Domei

Approfondimenti

Articoli più letti da chi ha problemi di muffa

L’errore che fa crescere la muffa. Abbassare la temperatura di notte

Read More
L’errore che fa crescere la muffa. Abbassare la temperatura di notte

Lo stratagemma di abbassare il riscaldamento a 19° C, quali temibili conseguenze di muffa causerà

Read More
Lo stratagemma di abbassare il riscaldamento a 19° C, quali temibili conseguenze di muffa causerà

Umidità di risalita, quattro segni per riconoscerla

Read More
Umidità di risalita, quattro segni per riconoscerla

La parete gocciola acqua, perché succede e come risolvere

Read More
La parete gocciola acqua, perché succede e come risolvere