Si tratta di uno straordinario fenomeno naturale: un particolare fungo, lasciando cadere le sue spore sulla schiena di una formica, se ne impadronisce.


Le spore penetrano nel corpo dell’animale, ne mangiano i tessuti e lo colonizzano.


In poco tempo, la formica non esiste più, esiste un essere totalmente controllato dal fungo, che svolge le funzioni di base per garantire la sopravvivenza del suo parassita.


Le muffe sono dei funghi che vivono e si moltiplicano da miliardi di anni.
Sono sopravvissute ai dinosauri, alle guerre atomiche, ai raggi gamma.
Sono, a loro modo, straordinarie.


Ma stranamente, quando compaiono nelle nostre case, tendiamo a considerarle una macchia, fastidiosa, certo, ma niente più di una macchia da cancellare con un antimuffa o con una mano di pittura di un artigiano che si occupa di decori.


Come dire, le radiazioni nucleari sono pericolosissime, ma se ne ho in casa, apro la finestra e le faccio uscire.


Esattamente come nel caso delle formiche, le muffe hanno una priorità: moltiplicarsi per far sopravvivere la specie.


Ecco che in poco tempo, una piccola macchia nell’angolo superiore della stanza, diventa una chiazza più estesa e alcune formazioni si formano in altri punti.


Ecco che aprendo l’armadio si sente uno strano odore.


O, recuperando una scarpa della stagione precedente, la si trova contaminata.


Prima o poi, la muffa prenderà possesso dell’abitazione nella quale ha trovato terreno fertile.


E’ un processo naturale.


Coprirla con una pittura o cancellarla con un cloro non fa altro che creare le condizioni ideali affinché questo processo giunga a compimento in totale sicurezza per la muffa stessa, che non ha bisogno di ossigeno o di luce per proliferare.


Affrontarla correttamente, significa avere le competenze per farlo.
In Domei studiamo la muffa da diversi anni, l’abbiamo affrontata in molteplici condizioni, ottenendo sempre il risultato voluto.


Se anche tu vuoi finalmente liberartene, clicca subito sul pulsante che segue, compila il breve questionario e attendi la telefonata di un nostro tecnico che ti chiamerà per effettuare un sopralluogo gratuito.

Lascia un commento