Muffa a causa di problemi strutturali della parete

Muffa a causa di problemi strutturali della parete

Esistono decine di cause che fanno crescere le muffe.

Nella tua stanza la muffa cresce coprendo una vasta area della parete e si estende molto? Questo problema 7 volte su 10 è di tipo strutturale.

Se davanti a quella parete non c’è nessun armadio e nessun mobile, ma le muffe si sono allargate e non ti è servito a molto usare la varechina e neppure mettere una pittura specifica, ancor di più è preoccupante, dato che la parete crea le condizioni ideali per il crescere del fungo muffa.

Cosa significa problema di tipo strutturale

Per quanto possano sembrarti tutte uguali, le pareti delle abitazioni presentano differenze e difetti a volte molto importanti (che sono la causa dello scatenarsi delle muffe). Alcune sono state costruite con mattoni pieni, altre con mattoni forati (e ci sono quelli color rosso mattone o quelli grigi).

Può esserci il tufo o possono essere state utilizzate le pietre.

La facciata potrebbe avere i mattoni faccia vista oppure il tipico intonaco.

Ci sono pareti di spessore diverso per necessità costruttive, per esempio per la presenza della nicchia del termosifone e che non sono sempre regolari (in particolare se l’abitazione è stata costruita tra gli anni ’50 – ’60 – ’70).

Sulla faccia interna della parete, quella della tua stanza, possono aver usato il gesso per lisciarla, oppure aver usato dell’intonaco di sabbia e cemento.

Questi sono solo alcuni esempi di quanto diverse sono le pareti tra di loro e generano problematiche di tipo strutturale.

Un esempio su tutti è il ponte termico. Quando, cioè, i materiali che sono stati utilizzati per costruire la parete permettono la veloce perdita del calore del tuo riscaldamento e, quindi, restano sempre molto più fredde.

Su queste pareti le muffe crescono con una certezza matematica. Quante volte nell’ultimo inverno ti sei trovato a sentire freddo entrando in camera e ti sono venuti i brividi quando ti sei steso sotto le coperte o quando tu sei tolto gli abiti?

Quello che tu desideri, invece, è:

  • infilarti dentro un letto caldo che ti rilassa
  • spogliarti con serenità senza dover accendere la stufetta elettrica o il phon per scaldarti

Tu hai diritto di goderti la tua stanza, la tua abitazione. Di certo non ti meriti che il prepararti prima di andare a dormire sia, ogni notte, una prova di resistenza al freddo e all’umidità. E’ arrivato il momento che dici addio a tutti questi fastidi e a questo tuo soffrire.

Il problema è grave e ti costringerà a ristrutturare casa?

Nel corso di questi 5 anni di verifiche e analisi di problemi di muffa, mi sono trovato spesso di fronte a casi di pareti che, nonostante i grossi interventi murari eseguiti da un’impresa, si erano ammuffite di nuovo in un solo inverno.

L’intervento drastico e molto costoso ha dato un risultato insoddisfacente (oltre alla scocciatura di avere operai in casa per diversi giorni):

3.000,00 – 4.000,00 euro spesi per rimanere con un amaro in bocca che mal sopporti.

Posso affermare con estrema tranquillità che 4 volte su 5 quel problema di muffa poteva essere risolto senza staccare nemmeno un centimetro di intonaco, dando una soluzione duratura.

Ti mostro un caso di problema strutturale che chiunque non esperto nella diagnosi di problemi di muffa, avrebbe affrontato rimuovendo intonaco e rifacendo la parete. Operazione non necessaria e, anzi, inutilmente rischiosa.

Foto muffe su angolo di parete perimetrale

E’ una parete perimetrale, è presente una porta finestra, non c’era alcuna infiltrazione d’acqua, era stato utilizzato qualsiasi antimuffa e la migliori pitture termiche e la situazione è quella che vedi.

Ti assicuro, erano muffe molto aggressive e che erano andate in profondità.

Senza analizzare la problematica seguendo un metodo scientifico di indagine e senza agire per eliminare la vera causa che fa crescere la muffa, lei ritorna.

Federica, la proprietaria dell’abitazione qui sopra, lo stava vivendo da tempo nonostante i molti soldi investiti su suggerimento (sbagliato) di chi, per risolvere il problema della muffa, non sapeva nemmeno da che parte cominciare.

Tu riesci a eliminare per sempre il problema di muffa che non ti dà tregua da ormai troppo tempo.

Hai bisogno di qualcuno che sappia verificare con precisione cosa la fa crescere e non che ti parli solo di quale pittura usare o come posare la contro parete.

E’ sempre necessaria un’indagine che deve far uso di strumenti di misurazione specifici in grado di dare risposte precise che ti permettono di stare sicuro e di avere un risultato.

Clicca qui e compila il questionario gratuito di pre-analisi.

Ad maiora Andrea

Foto Andrea Bernardi esperto diagnosi problemi di muffa

 

Close
Close

Ci prendiamo cura della tua casa e la liberiamo dalla muffa.

 

Contattaci