Si può partire da una situazione drammatica e uscirne vincitori se si adotta la giusta strategia.

 

  1. esaminare il problema, comprendere le origini e le cause grazie a specifiche misurazioni strumentali
  2. uccidere tutto quanto compone la muffa, quindi la parte visibile (la macchia) e quella invisibile (le radici della muffa – le ife) all’interno delle microporosità 
  3. distruggere le spore tossiche che si sono già diffuse all’interno della stanza
  4. impedire il ritorno della muffa applicando sulla parete prodotti funzionali (specifici prodotti che hanno anche il compito di coprire le macchie)

Solo così il problema muffa viene risolto nel lungo termine.

Che è ben diverso da ciò che fanno i più, ovvero “uso questo prodotto da sempre e mi trovo bene”.

Chi si deve trovare bene è il cliente, al quale bisogna risolvere un problema in modo scientifico e pianificato.

In Domei, lavoriamo così.

Lascia un commento